sabato 11 maggio 2013

Recensione: IMMOLATION "Kingdom of Conspiracy"
CD | LP 2013 - nuclear blast




I Newyorkesi IMMOLATION sono ritornati per rivelarci nuovamente i loro principi, quelli che imperversano e scuotono dalle furiose note del nuovo "Kingdom of Conspiracy". Come da copione, ogni album del gruppo sprigiona violenza, tecnica e una classe notevole, inesauribile. Questi musicisti custodiscono nel ventre il seme della violenza come pochi sanno fare, ma la caratteristica più peculiare è che in realtà nessun altra formazione suona come gli Immolation, ecco perché sono molti a venerarli nel tempio del death metal estremo. Diversamente non potrebbe essere! Il substrato sonoro e lirico degli americani spinge velocemente a riflettere sulla costante negatività che soffoca un mondo destinato alle macerie, così ci costringono ad aprire gli occhi sugli aspetti meno evidenti e alle più insane vicende dei nostri tempi. "Kingdom of Conspiracy" emerge dagli abissi dell'oscurità per rimarcare la dura realtà, guardando cinicamente le ossessioni dell'umanità. I nostri ci dimostrano come l'istituzione religiosa e il potere politico, siano da sempre artefici di false verità, morte, desolazione; gli Immolation ci raccontano la vera storia, non quella che omette gli aspetti truci e perversi degli uomini che si sono immolati per costruirla attraverso il sangue e la depravazione morale. Ross Dolan e soci vivono da 25 anni in base ad un immutato pensiero, quello che si scaglia contro le menzogne, contro il "codice divino e cospirativo", per l'appunto, due codici votati alla morte e alla rovina dell'esistenza, il cui fine ultimo è l'annientamento dell'uomo stesso.
I contenuti brutali di "Kingdom of Conspiracy" sono simili ad un antico testamento teso a fornirci una visuale trasparente della società di oggi. Risulterebbe superfluo analizzare ogni singola traccia dell'album proprio perché chi conosce questa band sa bene cosa aspettarsi. Aprite i cancelli della vostra percezione e fatevi annientare dai 'maestri'. Bentornati IMMOLATION. Compratelo a scatola chiusa. Fantastico l'artwork visionario di Pär Olofsson.

Contatti: facebook.com/immolation

"KINGDOM OF CONSPIRACY" TRACKLIST: Kingdom of Conspiracy, Bound to Order, Keep the Silence, God Complex, Echoes of Despair, Indoctrinate, The Great Sleep, A Spectacle of Lies, Serving Divinity, All That Awaits Us


.

Nessun commento:

Posta un commento