domenica 12 maggio 2013

Recensione: HUATA / BITCHO "split"
LP 2013 - musicfearsatan




Due realtà interessanti dello sludge doom metal si affrontano su questo split per spaccare i vostri timpani. E' un lavoro compatto, determinato, veramente soddisfacente nelle atmosfere. I francesi HUATA e gli olandesi BITCHO riescono ad esprimersi al meglio per arrivare dritti sulla faccia dell'ascoltatore. Aprono gli Huata, e lo fanno con due lunghe song ("The Retaliator", "Hercolubus"), lacerate da sinuose oscillazioni ambientali che molto spesso si intrecciano con pesanti entrate cosmiche, convincenti in un ambientazione delirante e spinta al di la della materia. I Bitcho, invece, si alimentano sulle note dure di "10050 Cello Drive", una song più oscura e compressa, per certi aspetti più scarna e pesante. Difficile mettere insieme delle parole che riescano, in maniera diretta, a dare un idea razionale di quello che si nasconde nei contenuti dello split. Le canzoni sono state scritte ed amalgamate in modo da poter esser un unico muro ciclopico. Questo tende a dare vigore al disco. Con tale violenza sonora, mentale, concettuale, le conseguenze sono estreme e lasciano solchi profondi. Vi è anche una naturale connessione tra musica, liriche e artwork. Quest'ultimo riflette a perfezione i sentimenti espressi e gli eventi narrati. Insomma, Huata/Bitcho hanno materializzato un'accopiata vincente.

Contatti: huata.bandcamp.com - bitcho.bandcamp.com

"HUATA/BITCHO" TRACKLIST: The Retaliator, Hercolubus, 10050 Cello Drive.




Nessun commento:

Posta un commento