venerdì 3 maggio 2013

Recensione: ENTRAILS "Raging Death"
CD 2013 - metal blade




Con una copertina così esplicita ed un logo che richiama quello dei grandi Entombed si può ben intuire cosa ci riserveranno gli svedesi ENTRAILS con il loro terzo full-length "Raging Death". Swedish death metal che cattura la nevrosi del genere, quello dei vari Dismember, Carnage, Grave, Evocation, primi Entombed appunto. Nessuna concessione
a compromessi perché gli Entrails nascono, vivono e respirano con una precisa attitudine. Ovviamente, negli ultimi anni, sono diverse le band che favoriscono questo genere estremo, ma su alcuni album è necessario creare una sorta di pausa, affinché l'ascoltatore potesse realmente apprezzare l'intensità dei contenuti. "Raging Death" esplode corrodendo l'udito del fruitore, grazie a delle tracce assassine, composte e suonate egregiamente da una formazione determinata, coesa, preparata. I nostri focalizzano tutto il songwriting su elaborazioni sonore marchiate dalla scuola swedish, perciò convincenti fino al midollo (non mancano i momenti epici). Provate ad ascoltare il riffing di "Bloodhammer", "Headless Dawn", "Cadaverous Stench", "Death League", "Chained and Dragged"... Non ve ne pentirete. Certo, la sostanza non cambia rispetto ai mostri sacri del passato, ma se avete bisogno di una sana dose di death metal puntate pure sugli Entrails, sapranno torturarvi nel giusto modo. Penso che al giorno d'oggi non ci sia nulla di veramente nuovo e originale, quindi perché condannare la proposta onesta dei nostri? In fin dei conti è già stato detto/fatto tutto, prima di chiunque. L'album sarà disponibile dal 13 Maggio su Metal Blade.

Contatti: facebook.com/Entrails666 - entrailsreborn@hotmail.com

"RAGING DEATH" TRACKLIST: In Pieces, Carved to the Bone, Bloodhammer, Headless Dawn, Cadaverous Stench, Descend to the Beyond, Death League, Chained and Dragged, Defleshed, The Cemetery Horrors.


Nessun commento:

Posta un commento