lunedì 13 maggio 2013

Recensione: BY THE PATIENT "Afterbirth"
EP 2013 - deathbound records




L'attacco dei danesi BY THE PATIENT è prorompente e volutamente nervoso! Già dall'opener "Of Darkness" si intuisce che la band in questione non scherza. D'accordo, i nostri hanno indubbiamente degli elementi precisi che provengono dal death/thrash metal, ma ci sono davvero tanti altri spunti interessanti a caratterizzare il sound. Tutti questi riferimenti si accordano insieme per incanalarsi nell'impatto spietato del gruppo.
I By The Patient non cercano di imitare nessuna formazione o stile in particolare, infatti l'EP entra nello specifico attraverso la personalità compatta del songwriting. Secondo il mio punto di vista questi musicisti hanno lasciato intravedere parte della loro interiorità/creatività per pestare chi ascolta. Né più né meno. Sicuramente la qualità viene prima della quantità. Con il nuovo "Afterbirth" potrete assaporare una dose velenosa di aggressività, nella quale i riffs, la sezione ritmica e la voce di Tan Møhl-Hansen sono ben affilati per entrare nel tessuto cutaneo come lame taglienti. Ci sono molte ragioni che portano a dare un'ottima valutazione ai By The Patient (nati a Copenhagen nel 2006... con alle spalle un Ep e due full length). Una gruppo che vale la pena ascoltare.

Contatti: bythepatient.bandcamp.com - facebook.com/bythepatient

"AFTERBIRTH" TRACKLIST: Of Darkness, A Dead Meaning, Bellum, Afterbirth.


Nessun commento:

Posta un commento